Viaggi e avventure
Ho fatto il giro dell’ Isola d’ Elba da sola con sosta a Porto Azzurro e Marciana, poi con due amici ho fatto il giro della Corsica, partendo da Punta Ala, un mese di navigazione attorno all’isola, passando anche per Capraia, la Sardegna e l’ Isola d’ Elba.
Poi l’ anno dopo ho fatto il giro dell’ Italia, partendo da La Spezia e fermandomi in Corsica, in Sardegna, alle isole Eolie, passando per lo stretto di Messina, S.Maria di Leuca, Corfù, la Croazia, fino a Chioggia, dove la traversata si é conclusa.

E’ stata una vera impresa, stupenda, ricca di emozioni !
La barca volava via sempre veloce, stare al timone con 28 nodi di maestrale e 33 nodi di Bora é un’ esperienza straordinaria, un modo puro ed essenziale di andare a vela.

La navigazione notturna é magica, affascinante, misteriosa.
Di notte, con vento e mare forte, il Mumm 36, con il suo grande pozzetto, sembra un tappeto volante.
La vita a bordo é sempre attiva, si dorme molto bene, tutto é aperto e spazioso, c’ é un fornello per cucinare, c’ é una grande cambusa.
Niente docce, niente cabine, niente frigorifero, niente riscaldamento, niente salottini, tendine e tappeti persiani, tutte cose inutili !
Il timone a barra dà un contatto diretto con le manovre e con il mare, le vele sono molto grandi, si corre sempre veloci anche con poco vento, é una forte emozione tenere il timone in quel grande pozzetto, largo e quasi a filo del mare.......
Una navigazione avventurosa, insomma, per un rapporto diretto ed integrale con il mare.
Le vostre avventure sul Mumm
Inviatemi i racconti dei vostri viaggi a bordo di un Mumm.
Foto, filmati, resoconti verranno pubblicati in questa sezione.
info@mumm36.it